giovedì 20 maggio 2010

Folle substrato
























































rivestito d' imperfetto scavo la mia fossa










lascio una riga rivolta al futuro, parole di altri










"spiro, spero, morendo spero ancora"




Cosa di tutti i giorni.

50 commenti:

  1. capitasse una ragazza per un preorgasmo...

    RispondiElimina
  2. cosa "inutile" di tutti i giorni...

    RispondiElimina
  3. mi raccomando elena, stai per e nulla più


    andrea) tu lo sai bene, sei il mio miglior amico

    RispondiElimina
  4. Dila, mi fai stringere l'anima.
    In ogni caso se lasci una riga per il futuro che sia buona. E soprattutto dicci dove la lasci.

    RispondiElimina
  5. dilaudid, ti saluto con l'altra mano.
    giardino, porti tu la cannuccia?

    RispondiElimina
  6. davanti alla tragedia voi fate battute televisive, dio vi punirà
    fatti aiutare elena e salutami con tutte e due

    RispondiElimina
  7. quindi niente orgasmo, dil? solo pre? siam sicuri?

    RispondiElimina
  8. ciccio, non sono mica l'ultima delle orgasmiche eh?

    RispondiElimina
  9. sei la prima? io non sono maestro di nulla, spiega le tue meraviglie

    RispondiElimina
  10. Aò, Dil, Calzino è la MIA fidanzata!!

    RispondiElimina
  11. non vorrei ripetere la battuta su furia...
    calzino è di tutti

    RispondiElimina
  12. il nylon avvolge le tue parole.
    le calza.
    perfettamente.

    mi sei mancato.

    RispondiElimina
  13. c'è sempre una costante nei tuoi post.
    le tracce.
    le tue sono tracce di sentieri appena battuti in cui ci mandi a esplorarne le viscere, sperando che qualcuno di noi torni indietro vivo carico di tesori.
    io mi perdo sempre però, tra foto e parole, non ritrovo mai la strada di casa.
    chissà...

    RispondiElimina
  14. C'è da crepare
    come il sapone.

    RispondiElimina
  15. avevo un amico delizioso che andava matto per il nylon e i trasformismi. alla fine si è messo con una molto antipatica e ci ha fatto un figlio.

    RispondiElimina
  16. visto il tempo imperfetto pensavo fosse mort0, trasformismo ultimo.

    RispondiElimina
  17. il tempo imperfetto é dovuto al fatto che al tempo io andavo matta per lui, lui andava matto per me, ma siamo sempre stati imperfetti con i tempi che non hanno mai coinciso. é stata una storia romanticamente imperfetta.

    quindi, quando posti altre foto al sapore di nylon?

    RispondiElimina
  18. faccio post su misura, non avendo un tuo recapito non posso mandartelo
    ho molto nylon smagliato, anime consunte, corpi imperfetti e bellezza delle bellezze

    RispondiElimina
  19. Quelle unghie provocano la mente.
    Spiro.

    (ho colto.)

    RispondiElimina
  20. spira e spera di cogliere

    RispondiElimina
  21. Mi hai fatto venire in mente che mi devo depilare, giustappunto.

    RispondiElimina
  22. Dil sei rimasto impigliato nel nylon?

    RispondiElimina
  23. mi son fatto trappista, mi dedico alla produzione della notissima birra trappista
    conosci?

    RispondiElimina
  24. Spirerò sperando di reincarnarmi in una calza smagliata con la riga dietro.

    RispondiElimina
  25. spererò sospirando di vederti sulle gambe di qualcuna. post mortem diverrò un reggi-calzino, è già tutto deciso

    RispondiElimina
  26. Birra trappista!? Sono la solita prosaica: un sorso!

    RispondiElimina
  27. ciao Dilaudid!

    forse stai praticando la stasi da post.

    non è grave.

    il sapone e la calza non potevano mancare.

    e, ovviamente, i volti.

    quand'ero Libbbero, leggevo il blog di cinasky0 ed ero felice.

    RispondiElimina
  28. msspoah) trappista ma non irresponsabile, con i post che scrivi non hai bisogno di alcol! c'è anche un piano B ma non te lo dico, ho grandi progetti per te

    o'k) sono abitudinario, la mia carne invecchia e da sempre son fermo in un punto
    solo cinasky rendeva felici

    RispondiElimina
  29. La birra è birra, non è alcol :-)) Ti confesserò un segreto segretissimo: ho appena fatto fuori 25 cc di Budweiser alla canna (di bottiglia) e sono sobrerrima... Grandi quanto, i progetti? Che io sono discreta, ma pure curiosa come un cinno a forma di gatto.

    RispondiElimina
  30. piano quinquennale dilaudid24 giugno 2010 09:27

    le frequentazioni bolognesi lasciano segni
    alla quinta birra ti svelerò il piano...studiato su misura per te

    RispondiElimina
  31. Sono circondata da uomini che non mi vogliono dire le cose. Fortuna che non li vedo :-D
    Però, io alla quinta birra ci posso arrivare anche in fretta, volendo. Lo so, non è glam, però la curiosità ha le scarpe: è femmina!

    RispondiElimina
  32. si ubriaca tutto alla fine
    io no, sono neutro
    forse dovrei fare un corso di ubriacatura figurata
    educare i sensi all'eccesso
    trovami una maestra

    RispondiElimina
  33. O un maestro.
    La maestranza omosessuale ha il suo perché. Tipo "Togli la cera, metti la cera."

    RispondiElimina
  34. preferisco le maestranze tettute
    maestranze in mephisto
    come con la maestra di yoga, togli l'asana, metti l'asana

    RispondiElimina
  35. Stai a testa in giù e non ne parliamo più :-)

    RispondiElimina
  36. nelle posizioni sulla testa gioco il jolly!

    RispondiElimina
  37. vado in shirshasana senza muro, vedessi che bell'omino
    shirshasana e bakasana con varianti annesse sono i miei pezzi forti, l'argenteria di famiglia

    RispondiElimina
  38. Davvero? Anch'io senza muro! Invece con bakasana sono un vero cesso, detta come va detta.

    RispondiElimina
  39. Con le ginocchia ci vuole sempre molta cautela, qualche esercizio di riscaldamento e preparazione prima di passare alle posizione un po' rischiose e mai (MAI) forzare. Così si scaccia la sfortunella. Questo quello che so. E poco altro.

    RispondiElimina
  40. Leggo adesso del ginocchio, volevo chiederti come stai... E adesso come fai per lo yoga?

    RispondiElimina
  41. mipiacefareischersi

    RispondiElimina
  42. Io torno sempre a guardare la saponetta.

    RispondiElimina
  43. io sono qui mentre torni per la saponetta

    RispondiElimina