martedì 21 aprile 2009

Mostro alle mostre (di pittura)


















Come insegna il cinema colto cerco di adescare alle mostre.
Cerco vittime non consenzienti, ne è pieno il mondo.
- Vuoi essere la mia vittima non consenziente?-
- Sì-
Di rifiuto in rifiuto non mi perdo d'animo, voglio diffondere l'impossibilità del rapporto tra vittima e carnefice.



19 commenti:

  1. se dicessero sì sarebbero consenzienti, in questo modo ho trovato nellla negazione l'unica risposta.

    RispondiElimina
  2. ti sdai sta per ci stai? o per ti sdrai?

    RispondiElimina
  3. Io voglio fare il carnefice una volta tanto. (la prima la adoro)(B)

    RispondiElimina
  4. non mi conosci il verbo sdare sdoganato da Marco Masini nella canzone perchè lo fai?!?

    RispondiElimina
  5. No, mai, Dil. Dì un po'...(b)

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono le foto.
    Il culetto della seconda molto di più.

    RispondiElimina
  7. L'ultima foto mi ricorda "vedo nudo", quando Manfredi si "autoguarda" il suo culo, scambiandolo per quello di un altro.

    RispondiElimina
  8. bianca) è lunga assai, ricca di colpi di scena, prima o poi te racconterò

    lindALOV) al festival della sculacciata li vogliamo più grossi

    grande favollo) che bei ricordi che ti ispiro!

    RispondiElimina
  9. non vedo l'ora (B)

    RispondiElimina
  10. sì ma te non fare come l'altra volta. rispondi subito.(b)

    RispondiElimina
  11. chiudi le porte di una sala dove si tiene la mostra e scatena la tua "ira" sull'unica vittima in trappola!

    RispondiElimina
  12. Dove cazzo le peschi tutte ste foto spettacolari?
    Fai collezione?

    RispondiElimina
  13. se cominci a ricercare foto entri nell'infinito, scatta subito la dipendenza. ne ho raccolte parecchie

    RispondiElimina
  14. Vittima e carnefice?mmmmmmmmhhh...stuzzicante!

    RispondiElimina