domenica 20 dicembre 2009

visita breve (contraltare anonimo)





























il tempo di guardarti in faccia, ecco quanto è durato il nostro incontro.








Mi piace vedere il tuo stupore per la mia delusione








Non che abbia detto qualcosa (ho un residuo di buona educazione) ma ti è bastata la lieve piega delle mie labbra per farti mancare il terreno sotto i piedi








Suvvia, sollevati e fammi vedere se ti sei strappato gli slip dove ti ho detto.








Ho della polverina per te: la cenere di quel romanzo di merda che mi hai regalato a natale.








La prossima volta ficcatelo nel culo quell'autore








Ti ho lasciato un messaggio sul cellulare: "non posso cantare per te, non hai l'orecchio adatto"








Se giri il display la frase si trasforma:"non c'era carta in bagno, vieni a pulirmi la figa"








E mostrami finalmente un cazzo duro, stavolta








E non essere breve come al solito

7 commenti:

  1. Bradley McCallum and Jacqueline Tarry

    RispondiElimina
  2. sei in tournèe??
    e il cane dove lo hai lasciato?
    io sto facendo la maestrina!!!
    baci mio caro

    RispondiElimina
  3. transito spesso di qui.Foto amare e le poche parole contundenti necessarie.Mi piace.

    RispondiElimina
  4. è entrato in libreria e mi ha comprato un suo libro e poi..Sh

    RispondiElimina
  5. lavinia)che tour e tour, con quel cazzo di cane!

    jesup) grazie


    sh)non c'è il lieto fine

    RispondiElimina
  6. tu sei il mio antidoto all'ipocrisia melensa di tutti i "che bello che bravo" investiti con cura, in attesa che producano interessi.
    sei la mia luce nera in questo universo di stelle di latta.
    resta sotto la pelle, lì dove mi gratto fino a farmi sangue

    RispondiElimina
  7. torna a casa elena, ti aspetto.

    RispondiElimina