domenica 19 luglio 2009

Détournement











Il riutilizzo d'elementi artistici che preesistono in un insieme nuovo s' è già visto.
In un post nuovo infilo un vuoto nuovo.
Grossi vuoti crescono.




30 commenti:

  1. un vuoto inquietante. Ma solamente un vuoto ha l'aspirazione ad un contenuto.

    RispondiElimina
  2. ma dove cazzo è il finale del precedente post?!

    RispondiElimina
  3. colpa mia se non ho ancora vissuto il finale del post precedente? faccio una vita vuota

    RispondiElimina
  4. Non mi interessa il tuo non spazio ma il nostro finale! Echecazzo! Crei aspettative che diamine! (avevi chiesto alla precedente interlocutrice di essere cattiva e non ho saputo resistere all'impulso di far la vecchia brontolona!!) Non mi interessa, avevi rimandato 'al prossimo post' non 'al prossimo riempitino di vita'! Hei, mi ficchi un pò il naso tra le foto nel blog e mi dici in quelle precedenti, (non nelle ultime che non sono che diari visivi) se ci trovi uno spunto dal quale partire per lavorare ad una collettiva che è in cantiere? io sono misto visivo confusa, dai, vieni a riempirti un pò del mio tempo visto che con tutto il vuoto spazio ne hai.
    grazie.
    Ne ho in mente una in particolare, voglio vedere se qualcun altro la nota e non qualcun altro a caso ma qualcun altro che curiosa da anni tra le foto come DIO COMANDA ed ha abituato i propri occhi allo 'stile', me lo fai sto favore?

    RispondiElimina
  5. a tette come stai? mi muovo solo per qualche palpata. questa collettiva ha un tema, un titolo?

    RispondiElimina
  6. no ma ha un perno, divisionismo. In quanto a tette stiamo messi malissimo quindi mi gioco il commento critico e non ho nemmeno un jolly, e vabbè,dacci almeno sto cazzo di finale!

    RispondiElimina
  7. yrom) che perni che usate! sono andato alla ricerca dei divisionisti. quando fotografi ti senti divisionista? fammi sapere

    antonella) ormai conosco casa tua, potrei girarci bendato. oltre al tuo corpicino s'intende

    RispondiElimina
  8. rettile dilaudid21 luglio 2009 14:32

    per natale mi regalerai una raccolta di tue foto con copertina in pelle di rettile. ci spero

    RispondiElimina
  9. un vuoto per riempirlo, o solo perché ti piace lo spazio che occupa l'aria?

    RispondiElimina
  10. un vuoto vuoto
    senza quadri da appendere ne mensole
    un vuoto disadorno senza pareti, infinito ma dove si vede la fine

    RispondiElimina
  11. un vuoto ha in se' il senso del pieno. Un vuoto stringe il pieno e lo svuota della sua essenza e se credete che sto parlando di sesso ci avete azzeccato.

    RispondiElimina
  12. quando fotografo io non sento io ho un gancio che parte dai timpani e finisce agli alluci e mi tiene agganciata alla ricerca dell'angolazione e del cosa deve uscire dal quadretto che un attimo prima in un flash avevo visto e lo vofglio e lo devo avere e tutto il resto finchè non lo ottengo scompare e se perdo la pazienza prima di ottenerlo è frustrazione. Divisionismo è una parola che ha portato in una delle ultime riunioni colui che si sente il direttore, io se ho un titolo mi paralizzo e quindi è una parola che prendo in giro abbastanza. Non sono ne divisionismo ne altri ismi, sono istinto e frenesia nei click. Ma per dirmi se c'è una foto decente sulla quale approfondire devi analizzare il tema? tu devi sceglierla puro, così, senza il tema (io i temi li do dopo mai prima, altrimenti come nel caso del DIVISIONISMO mi si ammoscia il click e vengo a cercarmi viagra fotografico!!)

    RispondiElimina
  13. il vuoto non esiste così come la comprensione non esiste. poi esiste il doppio senso, trepidante aspetto il triplo. non ho ancora visto una tua foto oggi, vorrei vederti nel ripostiglio, è una stanza di casa tua che non ho ancora visto

    RispondiElimina
  14. yrom) abbiamo anche un direttore, me coioni! se scelgo mi espongo ad un tuo giudizio, mi toccherebbe escludere, io voglio includere. poi prendere posizione per un soggetto deresponsabilizzato...

    RispondiElimina
  15. Ti deresponsabilizzo nel nome della non arte e dei non ismi, non_AMEN!! Paolo! Mi hai appena indicato la via che volevo seguire ma erp troppo esposta agli esposti del direttore, che in effetti direttore non è. Dopo questo fiume di vuoti e non fluisco in pace e ti ringrazio. Venezia sarebbe il luogo e per una volta, sempre se riusciremo a darle vita, ti sposterai dall'Emilia per venire a vederla!

    RispondiElimina
  16. ed io che pensavo di postare la zona che frequento con più piacere. ha un che di abissale e profondo e trascina con se' tutto ciò di cui l'uomo vuole liberarsi: non capire male pensavo alla cabina elettorale. Mah.. al limite posto la vasca da bagno

    RispondiElimina
  17. quindi il finale del post precedente c'è, solo che è vuoto. un finale vuoto.

    RispondiElimina
  18. am al eram ic iats odnadna ?

    RispondiElimina
  19. Ma la mare ci stai andando?

    RispondiElimina
  20. o'k)è finito da un pezzo l'infinito


    anonomo) vado anche al fiume. ora rovescia

    RispondiElimina
  21. rovescio... sempre meglio che rimettere...
    ciao occhi belli...
    non ci sono più meccanici dalle unghie nere...

    RispondiElimina
  22. riparator cortese24 luglio 2009 16:01

    scoontrosi era un riferimento ad un nick

    RispondiElimina
  23. Se ci si scontra c'è sempre il CID... meglio scontrosi che indifferenti....lo scontro implica interazione,l'indifferenza annulla

    RispondiElimina
  24. -ciò che discorda/si accorda/stupenda armonia/dal contrasto/armonia invisibile/superiore alla visibile-

    RispondiElimina
  25. professor dilaudid26 luglio 2009 21:00

    leggi i filosofi?

    RispondiElimina
  26. Leggo.La lettura,non già il lavoro,nobilita

    RispondiElimina