sabato 19 dicembre 2009

Visite brevi






















Il tempo di un silenzio, ecco quanto è durato il nostro incontro.






Mi piace non parlare, spiazza le persone.






Non che abbia da dire, osservo lo stupore e il pentimento di essere venuta ad un mio appuntamento.






E sei vestita come ti ho chiesto






ti sei smagliata le autoreggenti dove ti ho detto, hai comprato il libro che ti ho suggerito






Io ho scritto un biglietto, da una parte- leggimi qualcosa-






Nel rovescio- andiamo in bagno, ho voglia che mi succhi il cazzo-






Cosa le mostro?






A presto per visite brevi due.






3 commenti:

  1. Succhiami il kazzo mentre mi leggi qualcosa, voglio vedere come pronunci la parola "onomatopeico" a bocca piena. Leggimi il kazzo mentre succhi qualcosa, ma non sporcarmi i coglioni col gelato.

    RispondiElimina
  2. una cosa alla volta

    RispondiElimina